Site Loader
0

Una delle domande che ti sarai posta sentendo parlare di alimentazione intuitiva potrebbe esser stata domandarti a che punto dello spezzo del comportamento alimentare tu fossi, ossia quanto mangi intuitivamente.

Quello che ti propongo oggi è la traduzione italiana fatta da me (quindi attualmente non validata) di un test di T.L. Tylka e A.M. Kroon Van Diest che valuta appunto quanto si mangi in modo intuitivo.
Voglio condividerla con te non perchè tu ti possa crucciare a seconda del risultato ma perchè possa essere uno strumento di valutazione per osservare se e come lavorare sull’ alimentazione intuitiva possa far modificare i tuoi comportamenti nel tempo.

Armati di carta e penna e … iniziamo!


Fortemente in disaccordoIn disaccordoneutraled’accordoFortemente d’accordo
1. Cerco di evitare alcuni cibi ricchi di grassi, carboidrati o calorie.




2. Mi ritrovo a mangiare in risposta ad alcune emozioni (ad es.ansioso, depresso, triste), anche quando non sono fisicamente affamato.




3. Se sto desiderando un certo cibo, permetto a me stesso di averlo.




4. Mi arrabbio con me stesso per aver mangiato qualcosa di malsano.




5. Mi ritrovo a mangiare quando sono solo, anche quando sono non fisicamente affamato.




6. Confido che il mio corpo mi dica quando mangiare.




7. Confido che il mio corpo mi dica cosa mangiare.




8. Confido che il mio corpo mi dica quanto mangiare.




9. Ho proibito cibi che non mi permetto di mangiare.




10. Uso il cibo per alleviare le mie emozioni negative.




11. Mi ritrovo a mangiare quando sono stressato, anche quando non ho fame.




12. Sono in grado di far fronte alle mie emozioni negative (ad es. ansia, tristezza) senza ricorrere al cibo per trovare conforto.




13. Quando sono annoiato, NON mangio solo per qualcosa fare.




14. Quando sono solo, NON mi rivolgo al cibo per trovare conforto.




15. Trovo altri modi per affrontare lo stress e l’ansia oltre a mangiare.




16. Mi permetto di mangiare il cibo che desidero in questo momento.




17. NON seguo regole alimentari o programmi dietetici che dettano cosa, quando e / o quanto mangiare.




18. La maggior parte delle volte desidero mangiare cibi nutrienti.




19. Mangio principalmente cibi che fanno essere efficiente il mio corpo




20. Mangio principalmente cibi che danno al mio corpo energia e resistenza




21. Mi affido ai miei segnali di fame per dirmi quando mangiare.




22. Mi affido ai miei segnali di pienezza (sazietà) per dirmi quando smettere di mangiare.




23. Confido che il mio corpo mi dica quando smettere di mangiare.




Ora che avrai dato le tue risposte non ti resta che fare la stessa cosa che facevamo da piccoli con i test sui giornalini ossia segnare il punteggio secondo la tabella che trovi qui sotto, poi troverai in basso come valutare il punteggio complessivo e quello delle diverse sottoscale.


Fortemente in disaccordoIn disaccordoneutraled’accordoFortemente d’accordo
1. 54321
2. 54321
3. 12345
4. 54321
5. 54321
6.12345
7. 12345
8. 12345
9. 54321
10. 54321
11. 54321
12. 12345
13. 12345
14. 12345
15. 12345
16. 12345
17. 12345
18.12345
19. 12345
20.12345
21. 12345
22..12345
23. 12345

Totale : somma/23 =
Sottoscala autorizzazione incondizionata a mangiare: (1+ 3 +4+9+16+17)/6 =
Sottoscala mangiare per motivi fisici piuttosto che emotivi :(2+5+10+11+12+13+ 14+15)/ 8 =
sottoscala segnali di dipendenza dalla fame e dalla sazietà: (6+ 7+8 +21 +22 +23) / 6 =
sottoscala congruenza scelta cibo-corpo: (18+19+20)/ 3 =

Più il punteggio totale è vicino a 5 più il tuo comportamento alimentare è intuitivo ! Però fammi sapere qual’è il tuo risultato e soprattutto prova a fare lo stesso test a distanza di tempo, soprattutto se stai intraprendendo un percorso verso l’ alimentazione intuitiva per osservare se e quanto varia il risultato!

Bibliografia

Tylka, T. L., & Kroon Van Diest, A. M. (2013). The Intuitive Eating Scale–2: Item refinement and psychometric evaluation with college women and men. Journal of counseling psychology, 60(1), 137.

E. Tribole, E.Resh, (2020) Intuitive Eating, fourth edition.

E. Tribole, E.Resh, The Intuitive Eating workbook: ten principles for nourishing a healthy relationship with food.

Post Author: Maria Chiara Spinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *