alimentazione alimentazione consapevole mindful eating

come dimagrire per sempre senza dieta

Se fai parte di quella fetta di persone che vive alla ricerca di un modo per dimagrire per sempre, probabilmente sei finito nel posto giusto!

il pilota automatico

Tutti noi per la maggior delle volte mangiamo in modo inconsapevole.
la maggior parte delle persone inizia a mangiare e soprattutto continua a mangiare spesso per motivi che hanno poco a che fare con le vere necessità biologiche dell’ organismo.
Talvolta mangiamo perchè “è l’ ora di pranzo” oppure perchè qualcuno ci offre del cibo, oppure perchè si è davanti ad una tavola imbandita o ancora perchè le persone con cui mangiamo non hanno ancora finito.
Spesso inseriamo una sorta di pilota automatico nche per quanto riguarda il quanto e cosa mangiamo.

Questi due diversi atteggiamenti ci portano molto spesso a mangiare più dei nostri reali bisogni, spesso senza che nemmeno ce ne rendiamo conto.
Considera che se questo eccesso fosse standardizzato a 100 kcal in eccesso ogni giorno (pari ad esempio ad un cucchiaio di olio, una birra media o un bicchiere di vino “di troppo” ) da gennaio a dicembre riusciremo ad accumulare 5 chili senza nessuna fatica.

Guardiamo al lato positivo, numerosi studi affermano che se riduciamo i nostri introiti tra il 10 e il 20% il nostro organismo non entrerà nel circolo di privazione tipico delle diete ipocaloriche.

come ci può aiutare la mindful eating a dimagrire per sempre?

Se già conosci il mio approccio all’ alimentazione, saprai che do moltissimo valore alla mindful eating e all’ alimentazione intuitiva.

Questo tipo di approccio al dimagrimento è utilissimo pensato sul lungo periodo, ossia potremmo dire che si tratta di un approccio che mira a ri-settare il tuo modo di mangiare e le tue abitudini alimentari un giorno alla volta.

Ascolta la tua fame

Il primo passo da fare se il tuo obiettivo è un dimagrimento duraturo è capire ed ascoltare il tuo senso di fame.
Iniziando a chiederti quanta fame hai e rispondendo in modo adeguato alle tue sensazioni riuscirai a mangiare quando ne hai bisogno, evitando così di essere troppo affamato o di mangiare anche se non hai fame.
Oltre ad ascoltare il tuo senso di fame prima dei pasti, prova ad ascoltare se hai fame prima di mangiare un cioccolatino quando ti viene offerto o se davvero hai fame nell’ ora x in cui hai programmato la merenda o un po’ prima o un po’ dopo.
Nota bene: ascoltare il proprio senso di fame non vuol dire convincersi di non aver fame o non averne molta così da mangiare meno e dimagrire prima. Non è così che funziona!
Ascoltati. È normale poter avere molta fame in alcuni momenti della giornata o di sentire il bisogno di alcuni cibi “non da dieta dimagrante”, non ascoltare questi messaggi sarà più dannoso che mai. Ben presto noterai che rispettando la tua fame, il tuo corpo e la tua mente staranno molto meglio.

Trova la tua porzione per qui ed ora

Talvolta può capitare che ti venga servita una porzione ben più abbondante di quella che senti di aver bisogno, oppure che la porzione che ti viene messa nel piatto a fine pasto non ti abbia saziato abbastanza.

Trova le tue porzioni per quello specifico momento.
Uno dei motivi per cui non credo molto nelle diete grammate per dimagrire sta proprio quì : se nella dieta hai scritto che devi mangiare 100 g di pasta ogni giorno resterai ingabbiato in questa prescrizione e ti abituerai a non ascoltare i segnali che il tuo corpo ti invia.
Probabilmente in una giornata faticosa quei 100 grammi saranno ben pochi, dall’ altra parte ci sta che un giorno te ne andrebbero 90 invece che 100, ma finirai il piatto perchè è quella la tua porzione.

Poniti in modo positivo

Fin troppo spesso quando pensiamo al dimagrimento pensiamo a qualcosda in negativo.

Se voglio dimagrire dovrò “NON fare” questo e quell’ altro “NON mangiare mai” tutta una lista di cosee chi più ne ha più ne metta.
Rovescia questo ragionamento.
So benissimo che i fondamentali di un’ alimentazione salutare li conosci, prova a partire in positivo da quelli.

Ad esempio preparati più spesso il piatto di verdura che più ti piace.
Cerca nuove ricette che oltre a nutrirti sazino anche la tua fame degli occhi (per questo su pinterest troverai un bel po’ di ispirazione).
Allena la tua mente a pensare in positivo al cibo e se un giorno senti il bisogno di quello che la tua testa categorizza come “sgarro” ascoltati, accettalo, goditelo e sii serena.

Amati

Sospendi il giudizio su di te, il tuo corpo e il cibo.
Soprattutto su queste tre entità collegate tra loro.

Io tra pochissimi mesi sarò una dietista e ma non voglio assolutamente che ti arrivi l’ idea che si debba passare tutta la vita “a dieta”.
Come hai visto se la tua esigenza è quella di perdere peso, è possibile farlo senza che sia un sacrificio, una mortificazione o un modo per fare guerra al tuo corpo.
Il nostro organismo è un miracolo. Una macchina meravigliosa che ci è compagno ogni giorno della nostra vita e renderà possibili tutti i nostri sogni.
Ha davvero senso passare la vita a litigarci, a volerlo diverso, a castigarlo?
Perchè non ascoltarlo, allenarlo , amarlo per far sì che sia il nostro primo complice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *