Tonificarsi per la prova costume

Quanto si è tonici non dipende dal peso ma dal livello di allenamento

La differenza tra una persona magra e una persona tonica è a mio parere più che evidente.
Si può essere magri senza essere tonici (che in realtà accade spesso), come si può essere tonici anche senza essere particolarmente magri.

Il concetto di “corpo tonico” è legato sì alla composizione corporea ma anche e soprattutto al livello di sviluppo e allenamento dei muscoli.

Quando siamo toniche ci vediamo bene, è inutile dirlo.
Io ho chiaramente in mente che il momento in cui in assoluto mi sono vista meglio non è stato il momento in cui ho ragiunto il peso più basso sulla bilancia ma quello in cui avevo la possibilità di allenarmi tanto, il mio corpo stava rispondendo bene e di conseguenza mi sentivo tonica.

Parlo al passato perchè ammetto che non è semplice e personalmente in questo periodo tra università e altri impegni della mia vita “di tutti i giorni”, (ma tantissimo per gli orari della vita universitaria, l’ essere pendolare e un livello di stress abbastanza alto) non sono al massimo della mia forma.
Perchè allora scrivo? perchè spronandoti e consigliandoti, lo faccio anche con me stessa.

Il primo assunto di base è che per essere toniche dobbiamo fare attività fisica.
Quanto, come e perchè dipende moltissimo dalla nostra condizione di partenza, dai nostri obiettivi e dalle nostre difficoltà.

Quello di cui parlo in questo articolo è per lo più esperienza personale e nozioni che mi sono studiata nel corso degli anni (in fondo ti lascio anche i riferimenti ai libri e alle risorse da cui ho principalmente attinto informazioni). Spero di poter fare un’ intervista ad una mia cara amica che è molto vicina a laurearsi in scienze motorie per poter avere anche la voce chiara di un esperto.

il tipo di allenamento

In generale considera che ci sono diversi tipi di allenamento: l’ allenamento cardiovascolare, l’ allenamento “di forza” e l’ allenamento per la flessibilità.
Per mantenere in salute il nostro organismo (e anche lavorare sull’ impatto visivo) è bene che queste tre componenti coesistano.

L’ allenamento cardio è ottimo per “bruciare” molto, quindi spesso consigliato a noi gentil donzelle quando diciamo di voler dimagrire.
Questo è vero ma fare allenamento cardio in modo esclusivo, a maggior ragione se in grnde quantità e ad un intensità moderata o alta, rischia di farci bruciare sì grasso ma anche massa magra e a farci sì dimagrire ma “svuotandoci”. Motivo per il quale chi fa solo cardio non è particolarmente tonico (soprattutto se è solo camminata veloce, tapis roulant o cyclette) .

Per ovviare a questo problema è bene abbinare esercizi “di forza”.
Nessuno dice che servano necessariamente i pesi, anzi soprattutto se siete principianti mi sento di consigliarvi esercizi a corpo libero.
Ben vanga ad allenamenti misti che nel contempo lavorano facendo crescere il muscolo sia in forza che in dimensioni che facendo cardio, come fanno molti corsi in palestra e workout casalinghi.

Allenare la flessibilità, invece, è utile per allungare i muscoli, ridurre la ritenzione, evitare infortuni e avere consapevolezza del proprio corpo.
Ci sono molte discipine, per lo più orientali, che si concentrano sulla flessibilità.
La flessibilità ci è davvero utile nella vita di tutti i giorni, non la sottovalutare!

Quello che ti stai chiedendo come fare ad unire tutte queste belle parole.
I modi sono due

allenamenti in palestra

Se ti iscrivi o sei giaà iscritto in palestra generalmente sarà uno dei personal trainer che sono lì ad indicarti cosa fare e come farlo.
A seconda della palestra potrai scegliere se fare dei corsi organizzati o allenarti con una scheda fornita dalla palestra o che acquisterai a parte da un trainer.
Allenarsi in palestra aiuta la motivazione, ti è d’aiuto se sei all’ inizio perchè il pt in sala ti possono correggere nell’ esecuzione dei vari movimenti e per tutto quello che hai bisogno.
Il contro più importante di solito è il costo, l’ affollamento delle palestre che hai a disposizione e il tempo.

allenamenti a casa

Se non ti vuoi o non ti puoi allenare in palestra ti puoi allenare a casa o all’ aperto.
In questo caso ti puoi far fare una scheda da un personal trainer o seguire allenamenti in video in schede più generici.
In questo caso lo strumento che ti consiglio di utilizzare è il gruppo facebook Workout group , che è pieno di persone competenti che ti sapranno indirizzare sia sul livello di allenamento da seguire sia su dove recuperare gli allenamenti.

Ci tengo a sottolineare che per allenarsi a casa non serve comprare una palestra intera.
Si possono fare moltissimi allenamenti senza nessuna attrezzatura specifica.

Non esagerare

Se vieni da una vita molto sedentaria non strafare!
Il rischio di afrsi male è dietro l’ angolo, se pretendi dal tuo corpo di passare da zero a cento in una settimana.
Ricorda che l’ importante è cercare di fare almeno 3 sessioni di allenamento a settimana, alternando da allenamento cardiovascolare e di forza.
Se il tuo obbiettivo è perdere massa grassa già il semplice muoverti di più sarà importante per vedere la differenza.
Quindi non rimandare a chi sa quando, inizia oggi!

Se vuoi dimagrire per la prova costume ti lascia all’ articolo della scorsa settimana dove mi concentravo proprio su quello.

Lascia un commento