Quali buone abitudini mettere in calendario

La salute passa anche da alcune semplici abitudini che possono aiutarci a prevenire o prendere per tempo malattie di una certa entità.
Oggi ho deciso di farti un piccolo riassunto di quelle che a mio parere sono più importanti.

Una visita dal medico di famiglia

(Almeno 1 volta all’ anno)
Anche se non si ha nessun tipo di problema acuto è una bene che almeno una volta all’ anno il nostro medico di base ci veda, anche solo per fare il punto sul nostro livello di salute.

Fare le analisi del sangue

(Almeno una volta ogni 2 anni )
Delle analisi ematiche ad ampio spettro possono essere utili per prendere in tempo vari tipi di malattie metaboliche o loro avvisaglie (basta pensare al diabete, ipercolesterolemia, dislipidemie ecc. )
Una buona abitudine potrebbe essere quella di donare il sangue, oltre a fare del bene è un buon modo per monitorare i propri esami ematici in modo costante e non dispendioso.

Controllo dal dentista

(Una volta all’ anno)
È una buona abitudine ricordarsi di far controllare i nostri denti almeno una volta all’ anno.
Sapevi che una buona igiene orale previene le patologie cardiovascolari?
Un’ altra buona abitudine per i nostri denti è anche ricordare di fare un’ igiene dentale ogni 12-18 mesi, ci guadagnerai in salute e ne guadagnerà il tuo sorriso!

Controllo della vista

(ogni 2-3 anni)
Se quando si è bambini è bene controllarla più spesso, anche una volta all’ anno, non è detto che la vista non si modifichi con l’ età.
Farsi controllare la vista da un oculista o un ottico è una procedura veloce, non invasiva che ti può risparmiare mal di testa e tanti altri problemi legati a come il nostro corpo si adatta ad un occhio che ci vede un po’ meno.
A volte nemmeno ce ne rendiamo conto fino a che qualcuno non ci fa indossare degli occhiali giusti.

Controllo ginecologico

Non mi voglio sbilanciare sulla frequenza, ma fare controlli regolari sicuramente ci aiuta a scongiurare molte patologie del nostro apparato genitale.
Sicuramente una visita completa dovrebbe esser composta oltre che da un controllo fisco, da un’ ecografia e da un momento in cui il medico vi dà il tempo di chiarire i vostri dubbi e in cui lui si rende conto attraverso alcune domande di “come state”.

Pap test e mammografia

(Nelle tempistiche suggerite dal sistema sanitario nazionale)
Tra i servizi offerti dal servizio sanitario nazionale ci sono gli screening per il tumore al collo dell’ utero e quello alla mammella.
Questi controlli sono proposti alla popolazione in una cadenza tale da riuscire a prenderli in modo precoce.

Il pap- test è offerto una volta ogni 3 anni, a tutta la popolazione femminile tra i 25 e i 65 anni.
La mammografia è offerta

Screening per il tumore al colon retto

Come dicevo poche righe fa, per alcuni tipi di tumore particolarmente aggressivi e/o comuni il nostro sistema sanitario nazionale offre screening gratuiti.
avviene così anche per lo screening per il tumore al colon-retto.

Ci tengo a sottolineare che è bene usufruire di questi controlli che ci vengono regalati dal nostro paese, spesso per queste particolari patologie i sintomi appaiono quando è già tardi.

Fammi sapere se questo articolo ti è stato utile per ricordarti di mettere in calendario qualche appuntamento per la tua salute.
Un bacio grande e ci troviamo qua durante la prossima settimana per parlare di proteine!

Lascia un commento