la salute vien mangiando #ottobresalute

Ti sei mai soffermata a pensare quali siano i fattori che influenzano il tuo benessere fisico?
Spesso siamo abituate a pensare che i principali fattori siano il caso e quanto “non dovremmo essere ammalati in quel momento”.
E invece no.
Il nostro stile di vita influenza tantissimo la nostra salute.
Praticamente più mettiamo alla prova il nostro fisico, meno lui sarà capace di reagire ai malanni interni ed esterni.

Come puoi fare a curare il tuo stile di vita?
Tieni a bada lo stress, fai movimento ogni giorno e dà le giuste cose al tuo corpo.

Negli ultimi 50-60 anni ci siamo abituati a pensare il cibo come uno sfizio mettendo come motivazione principale non il nutrirsi ma l’appagamento di una voglia.
Nel mondo occidentale siamo soggetti ad un’ iper alimentazione.
Mangiamo con foga, senza guardare a cosa sia il cibo, amiamo sapori che hanno poco che di naturale e stravolgiamo i prodotti denaturandoli per poi prendere pasticche di vitamine e minerali.

In quali malattie l’alimentazione può fare la differenza?

Mi viene da dire sempre.
Mangiare bene, avere accortezze specifiche se non altro può sempre aiutarci almeno ad alleviare alcuni sintomi.
È vero per quasi tutto ora ci sono pasticchine magiche che azzerano i problemi. Ma data la lunghezza degli effetti collaterali (e il fatto che pure per l’aspirina tra gli effetti collaterali c è la morte) perché non risolvere con quello che la natura ci offre.
Ovviamente alcune patologie richiederanno diete “squilibrate” in alcuni nutrienti, oppure ridurre o integrare qualche alimento di specifico.

L’alimentazione come prevenzione

L’obbiettivo più grande che dovremo raggiungere è capire che mangiare sano è un ottima terapia preventiva per moltissime malattie.
Se osservi la lista Delle sostanze potenzialmente cancerogene dello IARC moltissimi sono alimenti.
Questo significa che scegliere di ridurre la frequenza di certi alimenti può risultare molto importante per la nostra salute.
D’altra parte ci sono alcune buone abitudini che sono altamente preventive per patologie croniche non trasmissibili (come diabete, ipertensione, tumori… ) come ad esempio l’ elevato consumo di fibra non solubile che velocizza il transito intestinale e risuce l’assorbimento dei nutrieneti oppure la scelta di sostanze antiossidanti.

Avere un’alimentazione salutare non vuol dire dimagrire.
Ma nemmeno tagliare chissà quante calorie, mangiare solo proteine o al contrario nutrirsi solo di frutta e verdura.

Mangiare salutare vuol dire scegliere alimenti consapevolmente.
Avere la consapevolezza che alcuni alimenti sono tipici di una stagione piuttosto che di un altra.
Fare caso all’ origine dei prodotti che mangiamo .
Scegliere alcuni prodotti bio rispetto ad altri.
Evitare di ingurgitare delle mega pasticche di vitamina c è piuttosto farsi una spremuta d’arancia fresca.
Mangiare sano vuol dire fare Delle scelte, avere consapevolezza.

Il primo passo per prenderti cura della tua salute può essere proprio fare attenzione a cosa mangi.
Fatti del bene, mangia bene!

Questo articolo fa parte dell’ evento di progetto blog #OttobreSalute.
Ti consiglio di passare a dare un’ occhiata anche alle altre blogger che hanno scritto di altre sfaccettature interessantissime legate alla salute.

In cucina con Sissi che pensa al nostro palato con una deliziosa ricetta salutare

CookingBeauty che ci spiega la differenza tra cosmetica tradizionale e quella naturale ed ecobio.

Cusiosa di natura che ci spiega come avere uno stile di vita più sano con le camminate e l’ osservazione della natura

Cucinare le stagioni che ci spiega l’ importanza di consumare prodottidi stagione ed a filiera corta.

2 Risposte a “la salute vien mangiando #ottobresalute”

  1. E’ vero che la salute comincia a tavola. Purtroppo però, siamo quasi sempre di corsa e sotto stress. Quindi o ci si dimentica quasi di mangiare, oppure lo si fa di fretta, ingurgitando quello che ci capita. E cosi, non va affatto bene!

Lascia un commento