Guida alla spesa

Un’alimentazione sana inizia con una dispensa sana.
Per avere una dispensa sana, con dentro i giusti alimenti e priva di tentazioni inutili è un requisito fondamentale imparare a fare una buona spesa.
Oggi cercherò di spiegarti qualcuno dei miei trucchetti per fare una buona spesa anche quando uno è poco pratico o ha poco tempo.

Raccontami poi te quali sono i tuoi consigli!

Fai una buona lista della spesa

Sicuramente alla base di una buona spesa c’è una buona lista.
Come si fa una buona lista?
Non è qualcosa che si fa a tavolino.
Crea il menù della settimana a venire o delle settimane future, valutando i gusti e le esigenze delle persone che dovranno usufruirne.
Ora mettiti davanti alla tua dispensa e annota di quali alimenti hai bisogno a seconda del menù appena stilato.

Il mio consiglio è di aspettare ancora almeno un giorno prima di fare effettivamente la spesa così da avere il tempo per rivedere e correggere la lista appena fatta.

Vuoi iniziare a mangiare sano? In questo articolo ti spiegavo cosa mettere in un sanissimo carrello della spesa.

Decidi dove comprare cosa

Non tutti i supermercati hanno gli stessi prodotti, gli stessi prezzi o la stessa qualità.
Sta a te decidere in quali prodotti trovi il giusto punto d’incontro di questi fattori.

Può essere una buona abitudine tenere delle liste su cui annotare per ogni supermercato i prodotti must-have per le nostre abitudini.

Mi raccomando anche in questo c’è da trovare la giusta via di mezzo: non è possibile fare spesa in 4 o 5 supermercati diversi ogni settimana, devi trovare il tuo modo per ovviare al problema.

Prenditi del tempo

Metti in agenda il tempo per fare la spesa.
Non andarci con i tempi serrati : nonostante tu abbia già una lista tra le mani rischierai di non prendere qualche prodotto che ti serve.

Scegli di andare al supermercato in un momento in cui non hai l’ umore troppo nero.
Non entrare mai a fare spesa con la morsa della fame : finirai per comprare molti più snack di quelli che compreresti in un altro momento.

Leggi le etichette dei prodotti

Parlando di quello che effettivamente si va a mettere nel carrello, non mi voglio soffermare sui prodotti in se per se, ma sulla qualità.
L’ unico modo che abbiamo per controllare cosa effettivamente introduciamo è leggere le etichette.
Leggendo le etichette possiamo capire in primo luogo cosa c’è dentro i prodotti, che già non è poco.
Ma possiamo anche sapere dove un prodotto è stato prodotto, confezionato e tante altre caratteristiche.

Spero di scrivere presto una serie di articoli su come imparare a leggere le etichette, ti potrebbe interessare?

Impara a risparmiare in modo intelligente

Mangiare sano non è così costoso se ti fai furba.
Inizia a selezionare quali tipi di prodotti preferisci, acquistali quando sono in offerta.
(se sono prodotti freschi impara a conservarli nel migliore dei modi)

Non comprare qualcosa perchè forse potrebbe servire.
Una volta che hai imparato a fare il menù settimanale, saprai esattamente cosa consumerai durante la settimana e ti riuscirai a creare una dispensa flessibile ma senza cose messe lì per occasioni improbabili.

Prediligi i produttori locali e il contatto.
Comprare a Km 0 fa bene anche all’ anima oltre che alla salute (e al portafoglio), provaci !

 

Spero di esserti stata d’aiuto con quest’articolo.
Ti aspetto su questi schermi Giovedì e parleremo di rimettersi in forma a Settembre !

Please follow and like us:

1 commento

  1. vieni con me la prossima volta che devo andare al supermercato? Se c’e’ una cosa che odio sicuramente e’ fare la spesa… ma questi trucchetti ammetto che sono interessanti, specialmente quello di pensare a un menu per tutta la settimana! Ci provero’, ormai sono grande e non ho piu’ scuse!

Lascia un commento