Come mi prendo cura di me in questo momento & check body – luglio 2017

Non avrebbe avuto molto senso fare un check body solo fisico.
Mettere qualche foto in costume e dire sto meglio -sto peggio rispetto a gennaio o allo scorso anno.

Non saprei di che utilità potrebbe essere se no per te che mi leggi.
Non sarebbe stato nemmeno troppo utile per me, perché mi conosco e mi sarei buttata giù un sacco, ma con calma ti spiegherò perché.

Quest’annata di università ha avuto alti e bassi per quanto riguarda il mio prendermi cura di me.
Ci sono stati periodi che sono stata bravissima, seguito le linee guida, mi sono allenata spesso e ho fatto di tutto per essere al top.
Ma ci sono stati anche tanti momenti in cui lo stress, la stanchezza e la pigrizia hanno preso il sopravvento.
Periodi in cui per fatica o indolenza saltavo la colazione.
Il periodo del tirocinio con i suoi amatissimi orari assurdi in cui mi è capitato più volte di non aver voglia di far pranzo.

Anche ora come ora, dove la “scusa” è la sessione estiva se dio vuole quasi al termine, non riesco ad esser brava come vorrei.

Non voglio però star qui a lamentarmi ma piuttosto parlare insieme di come cerco di gestirmi ora, alcune cose che ho scoperto altre che ho ri-iniziato a fare, altre che conto di fare a breve.

Buone abitudini

Grazie ad AliceLifestyle ho scoperto la Miracle Morning.
(se ti interessa puoi trovare il libro qui e i video di Alice)
Non ti voglio parlare nello specifico della miracle morning perché ho iniziato da poco e non mi sento all’ altezza.
Ti volevo raccontare però di alcune cose che sono cambiate nella mia routine e che mi stanno rendendo la sessione più affrontabile in termini di stress (magari gli avessi scoperti prima!)

Ho iniziato ad andare a camminare la mattina presto.
Per me camminare in estate è sempre stata una cosa che mi piaceva ma una sofferenza a causa della pressione un po’ ballerina.
Da un po’ di tempo cerco di partire per la mia mezz’ora- quaranta minuti di cammino tra le 6,30 e le 7 della mattina.
Sento davvero molto giovamento sia fisico, sia mentale da quanto ho iniziato e ti consiglio di provare.

Ti chiederai come faccia ad alzarmi così presto ogni mattina.
Il mio trucco in questo periodo estivo in cui non ho grandi incombenze o orari fissi è un app per il cellulare.

Ho scaricato un applicazione di quelle che monitorano il sonno e dove si può impostare il momento migliore per essere svegliati.
All’ inizio ero molto scettica anch’io che potesse funzionare, ma da quando la uso riesco ad alzarmi prima ogni mattina più risposata di quando dormivo due o tre ore in più.

Workout

Per quanto riguarda il workout attualmente ho ripreso in mano la Fit body guide, che avevo abbandonato qualche mese fa.
Cerco di viverla però con meno stress. Ascoltando il mio corpo.
Sto facendo anche qualche piccola modifica, ma è troppo presto per parlartene prima voglio vedere se effettivamente funziona su di me.

Grazie a Cocoiris sto iniziando ad approcciarmi anche allo yoga.
È un tentativo molto graduale e principalmente per ora sto cercando di lavorare sulla flessibilità e sulle basi.

Sempre collegato a questo canale youtube, sto cercando di riprendere a meditare con costanza.

Alimentazione

Grazie all’ estate mangio anche molte più verdure e molta più frutta.
Sono molto da bacchettare perché col caldo sono molto poco brava ad evitare i latticini ai quali sono intollerante e in casa si mangia davvero troppo spesso affettati.

La sessione porta con sé anche un grande amore per la caffeina e soprattutto i caffè freddi.

Durante le giornate di studio sto letteralmente vivendo di Very Virgin Mojito, che amo totalemente.
Bevo moltissime di queste limonate o acque aromatizzate e lo trovo un buon modo per bere l’acqua per chi fa un po’ fatica.

Grazie alla stessa amatissima sessione estiva ultimamente sto somatizzando molto la tensione degli esami.
Ho avuto un bruttissimo sfogo di stomatite unito ad una forte infiammazione in bocca, ultimamente mi si è leggermente infiammata l’appendice (niente di grave fortunatamente), tutto questo unito a tutta una serie di segnali che il mio corpo mi sta mandando per sottolineare che lo stress, l’ansia e l’affaticamento è tanto.
Sto cercando di ricorrere il meno possibile ai medicinali, di sforzarmi di andare a letto prima, mangiare alimenti ricchi di nutrienti e di non affaticare il corpo con troppe schifezze.

Cosa farò ora?

Ho fatto la scorsa settimana l’ultimo esame pesante, ne ho uno ultimo da fare  lunedì e poi avrò finito del tutto con la sessione estiva.
Ti aspetto su instagram con delle bellissime foto della mia amata Valle.

Il primo di Agosto invece parto per dieci giorni sulle montagne dell’ appenino toscano con gli scout dopo di che vacanze più casalinghe.

La mia speranza è quella di riuscire a trovare nei prossimi mesi più equilibrio tra i diversi aspetti della mia vita.
Così da riuscire a stare sempre meglio e a vivere a pieno.

Spero di non averi annoiata, nelle foto vedi un po’ della me in questo momento.

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento