Come avere uno stile di vita sano

Abbiamo parlato di come si dimagrisce, analizzando le varie reazioni che avvengono nel nostro corpo.

Il primo problema che ci si presenta se vogliamo dimagrire è quante calorie effettivamente introdurre.
Io non sarò qui a sparare numeri perché non so chi sei, come sia la tua composizione corporea, il tuo metabolismo.
Se vuoi una dieta personalizzata basata sui tuoi fabbisogni (calorici, di macro e micronutrienti) l’ unica cosa che puoi fare è rivolgerti ad un professionista dell’ alimentazione, un dietista o un dietologo.

Il mio consiglio è quello di evitare anche il conteggio di calorie e macronutrienti con applicazioni varie e ti spiego perché.

Provando a scaricare queste applicazioni mi sono resa conto che il conteggio dei fabbisogni è basato su calcoli diversi da quelli attualmente utilizzati in Italia consigliate dalle linee Guida, ma non è specificato quali equazioni siano utilizzate.

In secondo luogo il metabolismo e la composizione corporea sono varie e ci sono moltissime variabili che un’ applicazione non può conoscere né affrontare.

All’ interno di queste app c’è la possibilità di decidere a quale peso arrivare e in quale tempistiche: questa è un’arma a doppio taglio. Il rischio di cercare una perdita di peso veloce e insalubre è alto, così come quello di scendere sotto alla soglia del sottopeso, con tutti i rischi ad esso collegati.

Cosa puoi fare invece a casa?

Puoi, lentamente, inserire delle abitudini salutari che ti aiuteranno ad scendere di peso in modo sano , graduale e definitivo.

Oggi proverò ad elencartene molte.
Mi raccomando non devi pensare di poter cambiare stile di vita tutto insieme da domani, sarà un processo lungo, ma se riuscirai a instaurare delle buone abitudini la tua salute ne gioverà moltissimo.

Parla con il tuo medico

Il tuo medico di base dovrebbe essere il primo ad essere informato se intendi cambiare stile di vita.
In primis perché conosce il tuo stato di salute e se lo riterrà necessario potrà aiutarti con consigli specifici o indirizzarti verso i corretti professionisti.
In secondo luogo perché sarebbe sempre utile fare una visita generale almeno una volta all’ anno, completa di tutti gli esami del caso, così da rendersi conto se c’è qualcosa che non va già da prima di cambiare stile di vita o nel nuovo stile di vita.

Elimina le cattive abitudini

Ci sono alcuni vizi particolarmente rischiosi per la salute e che stanno alla base di uno stile di vita squilibrato.
So che non sarà semplice eliminarli, né ti puoi obbligare a farlo tutto insieme.

Evidenzia quali sono le cose su cui lavorare e cerca di fare piccoli passi ogni giorno.
Ti spiego meglio come lavorare sulle cattive abitudini nel tracker per la perdita di peso.

 

Tutto inizia dal supermercato

Non siamo supereroi.
Se qualcosa è in casa prima o poi cederai alla tentazione.
Questo non vuol dire che sia impossibile non cedere alle tentazioni, tutt’altro, ma se vuoi davvero cambiare la prima cosa a cambiare deve essere la tua testa, e per seconda la tua dispensa.

Lo so non è facile se si vive in famiglia, ma ti giuro che è possibile.

Come fare a fare una spesa intelligente?

– Facendo una lista della spesa intelligente

– andando al supermercato a pancia piena così da non essere tentati dalla fame del momento.

– leggendo le etichette dei prodotti che si vanno a scegliere.

Fatti furba

Se oltre a cambiare lo stile di vita, il tuo obiettivo è dimagrire ci sono alcuni piccoli accorgimenti che si possono avere.
Questi sono alcune cose molto semplici che puoi fare e che ti daranno dai gran risultati.

– mangia in piatti più piccoli e non a scodella così il cervello sarà più appagato perché sentirai meno la concezione di diminuire le porzioni

– scegli formati di pasta più piccoli o gli spaghetti perché a parità di peso riempiranno molto di più il piatto.

– diminuisci piano piano lo zucchero in caffè, the e tisane

– non cercare le versioni light dei tuoi piatti preferiti, difficilmente appagheranno le tue aspettative. Piuttosto stila una lista di piatti sani che ti piacciono e componi con quelli i tuoi menù settimanali.

Per imparare a sentire meglio il senso di sazietà invece ti consiglio di :

– mangia lentamente, seduta a tavola con la televisione spenta.

– evita di mangiare mentre stai facendo qualcosa o guardando un film.

Muoviti

Come dicevamo in quest’articolo il nostro peso corporeo è il risultato di alimentazione ed dispendio energetico.
Il modo più semplice per variare il nostro dispendio energetico non sono i bibitoni o sostenze magiche di dubbia provenienza ma è il movimento.
Fare una mezz’oretta di allenamento al giorno farà molto più di quanto tu possa immaginare.
Non importa cercare allenamenti difficilissimi, ma è giusto tu ne scelga uno al tuo livello.

Ho parlato varie volte di allenamento qua sul blog.

Abbi cura di Te.

Una degli spregi più grandi che puoi fare a te stessa è non avere cura di te stessa.
Avere cura di te consiste in tante cose.
Ti chiederai perché ho inerito questa voce in questo articolo.

Parto dalla mia esperienza: quando non ho cura di me, mi trucco poco, faccio meno attenzione a come mi vesto, io sto male.
Nel senso che non penso che gli altri notino chissa quale differenza in me, ma io mi vedo male e vedendomi male piano piano vado a soffocare lentamente la mia autostima.
Poi arrivo ad un certo punto in cui la mia autostima è uccisa del tutto e non so nemmeno io il perché.

Quindi siccome io quando ho l’autostima sotto i piedi, ma questo penso un po’ tutti, mollo tutti i grandi ideali perché mi convinco di non potercela fare a portare in fondo niente: abbi cura di te!

Prenditi del tempo per sistemarti.
Truccati prima di uscire di casa.
Taglia i capelli.
Fatti una maschera al viso o il tuo personalissimo trattamento coccola, ma abbi cura di te!

Oltre alle coccole al fisico ci tengo a dirti anche di coccolare la te interiore.
Ci sono tanti bellissimi libri che ti possono aiutare in questo, o semplicemente occasioni che sai che ti fanno bene.
Mi raccomando abbi cura di te, sei l’ unica persona con cui dovrai continuare a stare per tutta la vita!

Non vivere il percorso come una privazione

Se vivrai questo cambiamento come un sacrificio o una privazione che ti terrà lontana dalla vita sociale dalle “cose buone della vita” probabilmente mollerai presto.
Ci sono un sacco di modi in cui puoi continuare a stare bene pur adottando uno stile di vita più salutare.
Scegliendo le giuste portate potrai continuare ad andare al ristorante.
Una pizza il sabato sera non manderà a monte una settimana di cibo sano, ovviamente puoi decidere di provare una pizza con le verdure invece che una stracarica di cose.
Stanno spuntando come funghi moltissimi nuovi locali sempre più sani, dove poter andare a fare pranzo o cena in compagnia.

Chi vuole davvero qualcosa cerca una strada, gli altri una scusa.

Non dico che sia semplice non giustificarsi per continui sgarri o non trovare un occasione buona per abbandonare il percorso.
Però sei vuoi, puoi!

Trova il tuo equilibrio

Non pretendere che quello che funziona per gli altri, sia la ricetta perfetta anche per te.
Non pretendere da te stessa di tenere i ritmi di qualcun altro.
Ognuno ha il suo percorso. I suoi tempi. Le sue soluzioni.
Datti tempo per trovare il tuo equilibrio, per trovare il tuo stile di vita sano

Ci sono mille modi per avere uno stile di vita sano: ci sono mille sport diversi che puoi provare, infinite combinazioni di cibi sani, tantissimi modi in cui si può vivere in modo sano, con equilibrio e senza sfociare nell’ ossessione e nello stare male.
Davvero, trova il tuo modo.
Non aver paura di chiedere aiuto se ti rendi conto che qualcosa ti sta sfuggendo di mano, se senti troppa ansia legata al cibo, se senti che stai male.
[a proposito di questo ti consiglio di leggere questo articolo di Roberta, perchè dice le cose giuste nel modo giusto]

Non fare la pecora

Ora come ora siamo in un periodo va estremamente di moda l’ Healthy.
Questo vuol dire che ogni tanto sui social viene fuori qualche nuovo prodotto, cibo, guida o dieta e ti sembrerà di doverlo avere per forza perché tutte ce l’ anno.
Ma abbi testa!

Alcune cose sono davvero fantastiche, altre tempo qualche mese nemmeno ci si ricorda che esistono. Scegli quindi quelle cose che effettivamente ti servono-fanno per te.
In generale: se vedi un prodotto che viene definito come miracoloso da mille mila blogger influencer ecc. aspetta, informati e di solito scoprirai che non è niente di particolare.

Le diete miracolose non esistono. Dimagrire velocemente non è mai sano e presto ti spiegherò perché non ti consiglio di fare una dieta iperproteica che ti faccia dimagrire di xxx kg in pochissimo tempo.

Nessuna guida, Kayla compresa, ti farà svegliare una mattina col fisico di una modella.
Tanto allenamento, tanta costanza e non esagerare sono l’ unica cosa che funziona.

Il modo migliore per non fare la pecora è informarsi.
Ci sono un sacco di libri interessantissimi sui quali potersi fare una cultura in fatto di alimentazione, allenamento e stile di vita sano.
Spero di riuscire a leggere molto quest’estate e aggiornarti prestissimo!

AMATI

Il punto chiave di tutto però è amarsi.
Non servirà a nulla cambiare il tuo stile di vita, dimagrire o qualsiasi altro cambiamento.

Il tuo corpo è uno, lo puoi migliorare, puoi diventare la migliore versione di te, ma devi imparare a volerti bene.
Se non impari a volerti bene non ti vorrai bene nemmeno quando sarai x kg meno o con il fisico dei tuoi sogni.

Non è semplice.
Soprattutto per noi donne che siamo per nostra indole più propense ad avere l’autostima sotto i piedi.
In più ci si mettono i media, i social e tutti i mezzi di comunicazione che ci vogliono vendere l’ idea che il corpo debba essere perfetto.
Che se non hai il corpo in un certo modo allora sei “sbagliata” a metterti un bikini, che i leggins te li puoi mettere solo se pesi fino ad un tot o le tue cosce hanno una circonferenza di meno di *un-numero-a-caso*.

La realtà delle cose è che una donna sicura in her shoes è fottutamente potente.

È figa, perchè è consapevole del suo potere!

Essere consapevoli del proprio potere è anche accettare i propri limiti e non colpevolizzarsi per questo.
Essere figa vuol dire anche ammettere che le altre lo sono. E sta lì il vero casino.

Siamo abituate a sminuire le altre. A innalzarci schiacciando chi abbiamo intorno.
Lo so, forse lo facciamo perchè abbiamo sempre visto fare così o perchè qualcuno ci ha schiacciato a sua volta, ma è una pratica distruttiva.
Dire che una ha le caviglie grosse non ti farà perdere centimetri sulle cosce.

Dire a una ragazza che è figa invece farà stare meglio sia lei che te.
Prova, non costa nulla.
Impara ad amarti, ad amare le tue imperfezioni.
Perchè sei unica. Il lavoro eccelso di un artigiano, tutte quelle che te ritieni imperfezioni sono quelli stessi dettagli unici che faranno sì che tu venga scelta da chi ha davvero gusto!

Please follow and like us:

6 commenti

  1. Articolo molto interessante ^_^
    E speriamo che sempre più persone cerchino di vivere in maniera più sana ed equilibrata

  2. Interessante, spero di riuscire a mettere in pratica i tuoi consigli!

  3. Davvero interessante!

  4. ecco.. in questo periodo dormire è proprio un’utopia! Tra il caldo e l’ansia di queste vacanze che non arrivano non riesco proprio a chiudere occhio, ma la soluzione per me è una sola… mare, mare e ancora mare!

  5. interessante articolo e mi piace il tuo stile diretto e schietto. In linea generale penso di avere una dieta equilibrata, sono vegetariana e dalle ultime analisi risulta tutto ok. Il medico mi ha consigliato di mangiare giusto un piatto in più di lenticchie in “quei giorni lì”. Il problema per me è un altro ( e lo dico ridendo ovviamente!): vivo a Siviglia e qui una cerveza al giorno è d’obbligo! come si fa a dire di no a questa birretta leggera leggera e fresca al punto giusto che ti fa affrontare meglio la calura dell’estate, magari dopo che sei andata in giro in lungo e in largo per la città in bici?! NON SI PUO’! 😀

  6. mi piace molto sia l’argomento, lo stile e l’impaginazione! Brava!!!!
    un saluto speciale da #milano643 per #progettoblog

Lascia un commento