COME MONITORARE I RISULTATI del workout

436478e6a242d285cabc60f78a65b354

Una volta che ho iniziato ad allenarmi una delle cose che più alla lunga mi hanno dato soddisfazione e mi hanno spinto a continuare erano i risultati.
Lo so, non è molto intelligente come logica, ma ammettiamo a tutte piace vedere che ce la stiamo facendo, che il corpo cambia e con lui cambiamo pure noi.

Da qui la domanda, ma quali sono i modi migliori per misurare e monitorare i risultati avuti con i workout casalinghi?

a17031f5d6ab34813b488222f2277365

PRENDERE LE MISURE
Soprattutto online vedrai spesso ragazze e ragazzi che fanno il confronto con le misure di inizio e fine workout.
Tutto sommato è un buon modo per capire se il lavoro che stiamo faendo funziona sul nostro corpo.

Ti lascio quest’ immagine trovata in internet che riassume bene quali possono essere le misure di cui tener traccia.

0e81c5cd5465bbb6c909ba253340c5f3

Ovviamente ti devi misurare in modo che i vestiti non ostacolino la misura e sempre nella stessa posizione oltre che nello stesso punto.

LE FOTO
Un’ altro modo, per vedere come cambia il tuo corpo è proprio quello di farsi delle foto.
Che siano i classici prima e dopo che si vedono spesso sui social o anche solo delle foto vestita probabilmente sono il modo più veriterio per notare come il corpo cambi.
A volte infatti il peso e le misure possono rimanere invariate, o addirittuara aumentare, ma nel momento in cui confronterai le foto sarà evidente che tu stai megio.

Così come con misure e peso, evita di fare foto tutti i giorni o addirittura più volte al gioro, di farle nei giorni di pre-ciclo o appena dopo aver mangiato, non è sano e ischi di dare più importanza ai risultati che al tuo percorso.

71cb1c8c899b48e112a08a8f8b765bd6

PICCOLE CHALLENGE
Una cosa molto carina da fare per monitorare quanto migliori nell’ allenamento è anche quella di proporsi piccole sfide tipo “quanti push up riesco a fare al massimo” oppure “per quanto riesco a tenere il plank?” segnarsi il risultato e riproporsele a distanza di due settimane o un mese per vedere se è cambiato qualcosa.

b7f14a50cdc5eaf3a30944218ca4239d

PESARSI
Ecco è il modo che viene in mente a tutti, soprattutto se l’ obbiettivo è quello di snellire, ma è il più impreciso e spesso vi può trarre in inganno.
Infatti sia nessuno di noi ha lo stesso peso durante tutta una giornata ne tanto meno durante una settimana, sia non sai mai esattamente cosa sono quei xx kili.
Con questo ti dico se UNA volta al mese, ma meglio ogni due o tre, ti vuoi pesare fai pure, ma il mio consiglio è quello di prendere un’ appuntamento due o tre volte l’anno da un professionista che ti faccia il calcolo di massa magra e massa grassa così da vedere su quello se stai andando o meno nella direzione giusta.

all pic from Pinterest

Lascia un commento